© 2020 PLIS Valle del Lanza
CONCORSO ARTISTICO "OBIETTIVO PARCO DEL LANZA 2021"

Il PLIS Valle del Lanza organizza la terza edizione del concorso artistico “Obiettivo Parco del Lanza” volto a valorizzare e promuovere il territorio del Parco, in collaborazione con il foto club “L’immagine” di Solbiate con Cagno in qualità di giuria tecnica, con l'agenzia "Cantoni Tours" e i produttori locali del nostro territorio.

Le immagini da presentare al concorso dovranno avere per tema

  • Un Parco d’acqua: immagini che abbiano come soggetto l’acqua in qualsiasi delle sue forme (pioggia, rugiada, nebbia, gocce, corsi d’acqua, neve, ghiaccio, …) riprese all’interno del Parco.
  • Wildlife & Nature: immagini che hanno come soggetto fauna selvatica (mammiferi, pesci o uccelli) o immagini ravvicinate di insetti, rettili, anfibi, invertebrati, ripresi nel proprio ambiente naturale all’interno del territorio del Parco. Sono esclusi gli animali domestici.
  • Giovani obiettivi: immagini con qualsiasi soggetto (naturalistiche, paesaggistiche, strutture antropiche, flora, fauna, macro, …) scattate da autori under 25 (nati dal 1996 in poi). Il soggetto della foto deve essere ripreso all’interno del territorio del Parco. Il vincitore sarà premiato con il riconoscimento “Memorial Bruno e Mario”.
  • Dipinto nel Lanza: opere pittoriche dipinte con qualsiasi medium (olio, acrilico, acquarello, tempera, matite colorate o pastelli, ecc..), il cui soggetto (paesaggi naturali, elementi antropici, fauna, flora spontanea, …) deve rappresentare o essere inserito in un contesto ambientale immediatamente riconducibile al territorio del Parco.

Tutti i soggetti devono essere ripresi all’interno del territorio del PLIS Valle del Lanza.

Il concorso è aperto a tutti, singoli cittadini, fotografi e artisti dilettanti e professionisti, senza limiti d’età, di qualsiasi nazionalità ed è gratuito. Sono escluse soltanto le persone che a qualsiasi titolo sono coinvolti nell’organizzazione (Giuria tecnica e giuria del Parco). La partecipazione di minorenni è subordinata alla firma dell’apposita liberatoria da parte di un genitore o di chi esercita la potestà genitoriale.

Il termine per la consegna delle opere è il 30 settembre 2021.

MEMORIAL MARIO E BRUNO
Per la prima volta abbiamo deciso di dedicare una categoria del nostro concorso alla memoria di due persone, due amici, che per il Parco e al Parco hanno offerto molto, senza mai chiedere in cambio nulla. Idee, ospitalità, fatica, un punto di riferimento per tutti i giovani che attorno e grazie a loro sono cresciuti. È proprio alla "nuova" categoria dei giovani che dedichiamo il "Memorial Bruno e Mario" in ricordo di Bruno Cardinale e Mario Mariani che ci hanno lasciato poco tempo fa, dopo tanti anni di impegno in prima fila.

Grazie alla collaborazione dell'agenzia "Cantoni Tours" di Solbiate con Cagno, il vincitore riceverà un premio speciale. La partecipazione è riservata ai nati dal 1996 in avanti (Under 25).
REGOLAMENTO E SCHEDA DI PARTECIPAZIONE
Clicca sull'immagine per scaricare il Regolamento dell'edizione 2021.
Clicca sull'immagine per scaricare la Scheda di partecipazione.
LA GIURIA TECNICA
Il “Fotoclub l’immagine” nasce dalla passione per la fotografia di tre amici Marcello Alessandro e Orlando.

Con tre differenti generi abbiamo deciso di condividere le nostre esperienze e conoscenze per crescere e scoprire sempre più questo fantastico mondo.

La fotografia oggi è alla portata di tutti; soprattutto con l’arrivo degli smartphones si creano milioni di immagini ogni giorno, così in tanti si appassionano e vogliono sviluppare qualcosa di artistico con foto come veri professionisti, noi con corsi e workshop diamo un contributo per avvicinarsi al meglio in questa direzione.

Organizziamo anche mostre a tema e proiezioni per condividere con tutti i nostri risultati e portando alla conoscenza di quello che in questi anni di passione siamo riusciti a creare.

La nostra sede è in via D'Azeglio 3, presso il Centro Polifunzionale “Merazzi” in Comune di Solbiate con Cagno.
PREMI E SPONSOR
Come da tradizione, i primi tre classificati di ogni categoria, saranno premiati con un cesto di prodotti alimentari e non, offerti da aziende locali, operanti sul territorio dei Comuni del Parco e nelle aree limitrofe.  Scopriamo insieme quali sono le aziende che hanno scelto di collaborare in questa edizione del concorso!
Main sponsor di questa edizione è l'agenzia "Cantoni Tours" di Solbiate con Cagno. Accompagnatore Turistico abilitato, Davide Cantoni progetta e realizza itinerari di viaggio in ogni singolo dettaglio, con lo scopo di condurre i propri viaggiatori alla scoperta autentica di ogni destinazione, incontrando culture diverse, ammirando paesaggi naturali da sogno, gustando sapori unici e legati al territorio. Natura, storia, arte e cultura, tradizioni ed enogastronomia sono gli ingredienti speciali delle sue proposte.
Il Birrificio Sociale di Malnate nasce alla fine del 2017 dall’unione di 8 soci volontari, con l’obiettivo in comune di creare un’attività artigianale che potesse impiegare personale appartenente alle categorie svantaggiate. Sin dall’inizio il progetto si è basato sull’autofinanziamento: nel settembre 2017 grazie ad una serata di degustazione delle birre prodotte con un piccolo impianto pilota, i soci hanno ricevuto i primi ordini di acquisto per la successiva produzione di 1200 litri di birra.

Portando avanti il progetto di autofinanziamento, il primo step dell’impresa è stato quello di diventare una beer firm, ovvero produrre la birra in conto terzi, avviando una proficua collaborazione con il Birrificio Serrastorta di Buscate (MI).

All’inizio del 2019, nasce anche la cooperativa, la “BSM Onlus” di Malnate, che ha permesso l’assunzione di personale di categorie svantaggiate. La base operativa della attività è lo “spaccio” di Piazza Repubblica a Malnate, un piccolo negozio dove sono in vendita i prodotti del Birrificio che conta a catalogo quattro ricette di birra: Cotta 14 (Golden Ale), Beerlinghina (Extra Special Bitter), Malbock (Doppelbock) e la UnoSeiSette (American Pale Ale).

Maggiori informazioni sul birrificio e i suoi prodotti su Birrificio Sociale di Malnate (birrificiosocialemalnate.com).
Seminare Arcobaleni si propone di creare e coltivare le relazioni all'interno di una tribù formata da bambini, ragazzi, giovani, adulti e anziani; le iniziative della nostra associazione sono un'opportunità di stare assieme condividendo i propri talenti per il bene comune.
 
le finalità della nostra associazione:
  • fornire occasioni di incontro e socialità per bambini, adolescenti, famiglie e adulti; creare contesti nei quali le persone possano scoprire se stesse, imparare a vivere in modo armonico in gruppo, riscoprire il proprio legame con la natura e il ritmo delle stagioni;
  • approfondire gli insegnamenti dei popoli nativi e dei grandi maestri di tutto il pianeta;
  • riscoprire e valorizzare momenti di espressione attraverso l'arte, la musica, il teatro e le tecniche di artigianato;
  • favorire l'apprendimento di tecniche di agricoltura naturale e autoproduzioni in genere;
  • promuovere il viaggio, in particolare quello fatto a piedi, in bicicletta o in canoa, come strumento di crescita scoperta e socialità.
Le nostre attività:
  • Ogni estate organizziamo campi estivi residenziali nel Parco della Valle del Lanza, campi estivi e trekking sul territorio dell'Insubria.
  • Ogni mese un incontro rivolto a bambini e ragazzi, per divertirsi insieme e imparare nell'orto, nei boschi e intorno al fuoco.
AGRITURISMO MULINO TIBIS – RODERO (CO)
Ettore Toso, classe 1988, e la sua famiglia nel 2010 fanno una scelta drastica quanto importante: acquistano il Mulino Tibis di Rodero, un edificio storico, ormai abbandonato e ridotto a un rudere sovrastato da erbacce, rampicanti invasivi e infiltrazioni di acque piovane.

Oggi, al posto di quel rudere sorge l’agriturismo Mulino Tibis, frutto di un impegno costante, che ha trasformato un luogo abbandonato e incolto in una azienda agricola prima e in un agriturismo poi, dove tutti i week end si possono gustare piatti della tradizione, cucinati con materie prime locali.

Attualmente l’Azienda Agricola Mulino Tibis si estende su 8 ettari situati all’interno della valle del Parco del Lanza dove trovano spazi bovini, suini, ovini, equini e volatili in generale. Negli anni è aumentata anche la produzione di frutta e ortaggi, dedicando 15.000mq piantumati a piccoli frutti e 1.000mq di orto con serra di mq 50. La frutticoltura comprende un meleto piantumato con varietà antiche e altri vari alberi da frutto.

Ettore, sposando appieno la filosofia di Coldiretti e Terranostra, ha seguito il corso per conseguire la qualifica di Cuoco Contadino: le sue conoscenze, derivate dalla passione per la terra e per gli animali, vengono trasmesse in ogni piatto, permettendo così ai clienti di gustare ricette profondamente legate al territorio e alla stagionalità.
Ecco il vero agriturismo italiano: radicato alla terra e alle tradizioni, ma con uno sguardo all’innovazione; custode del territorio e dei suoi edifici storici, senza dimenticare le esigenze del cliente moderno; promotore del buon cibo e dei valori dell’agricoltura italiana.

Ultima novità, ma non meno importante, è l'inizio dell'attività di street food, proponendo i piatti della tradizione comasca in versione “cibo da strada”, facendo conoscere la realtà dell’agriturismo Tibis e i suoi prodotti anche al di fuori dell’azienda stessa.
APICOLTURA BIANCHI di BROGGI FRANCESCA
L’apicoltura Bianchi nasce alla fine degli anni 70, poche famiglie di api volute da papà Luciano per impollinare il frutteto e per garantire miele genuino per se e per una ristretta cerchia di amici.

Passano gli anni ma non la passione per questa stupenda attività e arriviamo ad oggi con una piccola azienda a conduzione famigliare con più di 200 famiglie di api in produzione, che lavora e produce esclusivamente sul territorio lariano e che dal 2014 si è certificata BIO.

Operando su un territorio definito, anche le tipologie di miele che l'azienda produce sono limitate a quelle che offre il territorio: dal basso Lario arrivano acacia, castagno e millefiori, mentre dalle valli Albano e Liro si producono miele di tiglio, mille fiori, melata, lampone e alta montagna.