© 2020 PLIS Valle del Lanza
 
GUARDIE ECOLOGICHE VOLONTARIE

Cos'è una Guardia Ecologica Volontaria

Le GEV sono cittadini che volontariamente e gratuitamente svolgono servizio di educazione, tutela ambientale, informazione, prevenzione e vigilanza ecologica. Si assumono dunque l’impegno di collaborare, in modo continuativo e regolamentato, con gli Enti organizzatori del Servizio Volontario di Vigilanza Ecologica, integrando la propria attività volontaristica con quella della pubblica amministrazione. Le GEV rivestono infatti la funzione di Pubblico Ufficiale e svolgono anche compiti di vigilanza, verificando il rispetto della normativa ambientale.

Le GEV si preparano adeguatamente al loro compito, frequentando un corso di formazione, sostenendo un esame di idoneità, ricevendo il decreto di nomina a Guardia Particolare Giurata dal Prefetto e il decreto di incarico dall’Ente organizzatore presso il quale svolgeranno la propria opera di volontariato. Hanno poi il dovere di prestare almeno 14 ore mensili di servizio.

Cosa fa una Guardia Ecologica Volontaria

Le GEV esercitano funzioni educative ma anche sanzionatorie: si relazionano con le scolaresche e la cittadinanza, informano sulle leggi e sui comportamenti finalizzati alla tutela ambientale, redigono verbali di accertamento o segnalazione riguardanti illeciti amministrativi di natura ambientale, partecipano a monitoraggi e progetti naturalistici, collaborano con le autorità competenti in caso di emergenze di carattere ecologico e per la difesa del territorio.

La GEV, nella sua attività di accertamento di illeciti contro l’ambiente, può chiedere le generalità e il cittadino è tenuto a fornirle, se richiesto, esibendo un documento valido per l'identificazione; stendono verbali sanzionatori e possono, talvolta devono, procedere a sequestro cautelare, una misura con cui si priva una persona del possesso di una cosa di sua proprietà per poter disporre di una prova della violazione commessa.

Ma non solo, le GEV sono attive sul territorio nell’educazione ambientale con interventi presso le scuole dei Comuni del Parco e l’accompagnamento in natura dei più grandi e dei più piccoli. Collaborano poi con i nuclei di protezione civile negli interventi di recupero e ripristino del territorio, operando ove possibile anche da sole.

Le GEV del PLIS Valle del Lanza

Il Gruppo delle Guardie Ecologiche Volontarie del Parco Valle del Lanza può contare su 11 persone, residenti per la maggior parte nei Comuni del Parco o in quelli limitrofi. Diverse sono le figure professionali nel Gruppo, dai naturalisti fino agli imprenditori, e le età.Nella loro attività sul territorio sono riconoscibili per i due principali segni distintivi, un ricamo del Parco e il distintivo della Regione Lombardia. Ogni GEV porta con sé un tesserino di riconoscimento regionale ed è abilitata e autorizzata all’attività da un ordine di servizio firmato dal responsabile, indispensabile in particolare nei casi di vigilanza e sanzione. Ogni cittadino ha il diritto di chiedere alla GEV questi documenti distintivi, che ne accertano l’identità e l’effettività in servizio.

Le nostre GEV sono attive in diversi campi, dall'accompagnamento dei gruppi alla scoperta del territorio del Parco agli interventi di manutenzione della rete sentieristica e pulizia dei boschi, il controllo del territorio mediante l'attività di vigilanza e numerosi progetti di gestione del territorio e di natura ambientale. Tra questi ultimi ricordiamo:

  • salvataggio anfibi a Rodero
  • censimento degli alberi monumentali
  • monitoraggio della fauna
  • monitoraggio della qualità delle acque
  • divulgazione (realizzazione di brochures ed esposizioni di reperti)
  • monitoraggio degli scarichi nei corpi idrici
  • monitoraggio della rete sentieristica
  • interventi di valorizzazione del territorio

Gli ambiti normativi di competenza delle GEV nell'attività di controllo e accertamento sono svariati:

  • Tutela delle aree regionali protette e del paesaggio
  • Tutela della piccola fauna e della flora spontanea
  • ricerca e raccolta dei minerali da collezione
  • coltivazione sostanze minerali di cava
  • raccolta, coltivazione e commercializzazione di funghi epigei
  • disciplina del settore apistico
  • tutela e valorizzazione del paesaggio e dell'economia forestale
  • disciplina degli scarichi delle acque reflue domestiche e di reti fognarie
  • accertamento degli illeciti amministrativi contro il demanio idrico
  • abbandono dei rifiuti
  • attività piscatoria
REGOLAMENTI E PRONTUARI
Regole per la raccolta dei funghi
Non esiste un regolamento specifico per la raccolta dei funghi sul territorio del PLIS e non è necessario il pagamento di alcun contributo. Valgono le regole dettate da Regione Lombardia con la  L.R. 31/2008 al Titolo VIII in materia di "Disposizioni sulla raccolta, coltivazione e commercializzazione di funghi epigei e ipogei".

Le principali disposizioni sono riassunte in questa brochure edita dal Gruppo GEV Valle del Lanza.

Se hai dubbi sulla edibilità di un fungo che hai raccolto, puoi fare riferimento agli ispettorati micologici ATS. Trovi qui l'elenco aggiornato al 2019.
Regole per il taglio dei boschi
Al pari della raccolta dei funghi, nel PLIS non esiste un regolamento forestale e viene applicata la normativa regionale in materia forestale, che consiste nella L.R 31/2008 e nel R.R. 05/2007, che stabiliscono le regole di taglio e le sanzioni da applicare in caso di violazioni.

Le principali disposizioni sono riassunte in questa brochure edita dal Gruppo GEV Valle del Lanza.

In alcuni Comuni del PLIS è attivo lo sportello per la presentazione delle istanze di taglio:

Cagno c/o UTC Martedì e Sabato dalle 10:00 alle 12:00

Malnate c/o UTC Lunedì e Giovedì dalle 17:00 alle 18:00, Mercoledì e Venerdì dalle 10:00 alle 12:00 

Contatti GEV

Uffici e contatti

Sede legale

c/o Parco Pineta di Appiano Gentile e Tradate
Via Manzoni, 11 - 22070 Castelnuovo Bozzente (CO)
 

Responsabile servizio GEV
Arch. Gabriele Pozzi

Ufficio operativo

Coordinatore Dott. Marco Pizzato
tel. (+39) 320 0345056 (sabato 9:00-12:00, in altri orari SMS)
c/o Centro Polifunzionale “Merazzi” - via D'Azeglio - 22070 Solbiate con Cagno (CO)
Orari di ricevimento: sabato 9:00-12:00
e-mail gev@parcovallelanza.com